Lettera aperta al Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti

6 Maggio 2020 di A.M.E.R. Onlus

Aggiornamento
Cari amici,
in risposta a nostro quesito, abbiamo avuto conferma dalla Regione Lazio che, a partire dal 18 maggio, in base alle disposizioni nazionali, con tutti i limiti imposti dalle stesse, è possibile effettuare la raccolta dei prodotti del sottobosco. Ovviamente ciò è possibile solamente all’interno della Regione e rispettando tutte le misure di sicurezza previste a livello nazionale. Tale disposizione trova conferma nella Ordinanza Presidente Regione Lazio n. Z00042 19/05/2020 art. 1 sub b) che autorizza l’attività escursionistica a piedi in natura e all’aria aperta, anche a titolo professionale, a condizione del rispetto della distanza interpersonale di due metri tra i componenti del gruppo escursionistico.
Da parte nostra, rispettando tutte le disposizioni di sicurezza, riprenderemo ad organizzare uscite in habitat.
Per ora buona passeggiata a tutti, ma siate prudenti.

Leggi la lettera in PDF

Al Presidente della Regione Lazio
Nicola Zingaretti

Stimatissimo Presidente,

Le scrivo in qualità di Presidente dell’AMER onlus, Associazione Micologica Ecologica Romana che, essendo di fatto il sodalizio micologico di riferimento regionale, mi da modo di esprimermi anche a nome delle numerose associazioni del settore presenti sul territorio laziale.

Mi rivolgo alla sua nota sensibilità per le tematiche sociali per chiederle di rendere consentita la raccolta funghi ed erbe nei boschi e nei prati e autorizzare lo spostamento nell’intero ambito regionale per raggiungere i luoghi di raccolta, in analogia a quanto previsto per l’esercizio della pesca sportiva, altra attività, come la raccolta dei prodotti del sottobosco, di competenza del medesimo Assessorato all’Agricoltura.

La possibilità di recarsi negli habitat naturali si rende ancor più impellente per coloro che vivono nelle città e rappresenta per molti raccoglitori l’unico modo per svolgere attività motoria, dando loro l’occasione di stare all’aria aperta. Il provvedimento faciliterebbe il ritorno alle normali abitudini e allontanerebbe il pericolo depressivo del confinamento cittadino.

Fiducioso in una benevola valutazione della presente istanza, Le porgo distinti saluti.

AMER ONLUS

Il Presidente
Aldo Gurrieri