Avviata collaborazione con l’azienda agricola “I piaceri della maremma”

Avviata collaborazione con l’azienda agricola “I piaceri della maremma”

7 Ottobre 2020 di A.M.E.R. Onlus

È stata avviata una collaborazione con l’azienda agricola “I piaceri della maremma” di Manciano (GR). L’azienda offre la possibilità ai soci dell’AMER di accedere ai boschi della propria tenuta a un prezzo scontato (10 euro invece che 15).
In futuro verrà organizzato un fine settimana o una giornata di raccolta guidata presso la tenuta.

È possibile prenotarsi tramite il loro sito: https://ipiaceridellamaremma.it/funghi-tenuta-il-pelagone/

La superficie forestale dell’azienda assomma a circa 121.90 ettari con l’aggiunta in larga parte da cedui di latifoglie con una piccola arca governata ad alto fusto, ed un’area occupata da un ericeto. Fra i cedui la formazione nettamente prevalente è quella delle latifoglie, con prevalenza di specie quercine che assume la fisionomia della ceramica nelle sue diverse tipologie. Il cerro rimane la specie ​​prevalente e caratterizzante di tutta la protezione forestale. Tale specie, la più diffusa in Toscana, combina la rusticità della roverelle con la maggiore necessità della rovere e della farnia,ha la funzione di occupare una vasta gamma di campi che vanno dalle migliori esposizioni a quelle degli uomini di fondovalle.

Oltre al cerro ed il carpino bianco, sono presenti altre essenze forestali di minore entità quali la roverella, il leccio, la rovere e altre quercine ibride e di classificazione incerta. Oltre a queste troviamo l’orniello, il frassino, l’acero trilobo, il ciavardello, l’olmo, il faggio. Nelle altre aree boscate ubicate nell’area centro-meridionale dell’attività, la zona del pianoforte arbustivo e formata da corbezzolo, abbinato all’erica, biancospino, ligustro, corniolo e nuscus e nelle altre specie, presenti nelle cerrete.

I boschi sono adatti per i porcini, ovoli, galletti e russule di pregio.